Ristorante Caffè Nazionale


Ristorazione

Via Raffaello Sanzio, 24, 20149 Milano

Telefono: +39 0248010007

Il Caffè Nazionale è un piccolo gioiello in Via Raffaello Sanzio, 24 Vieni a scoprirlo.

Avrai la possibilità di mangiare anche all'aperto per prendere  una boccata di primavera, assaporando pietanze genuine in un pasto veloce ma gustoso. Vieni a provare i deliziosi menù di carne e pesce oppure fatti tentare dalla tradizione della pizza, a pranzo o a cena  dopo una piacevole serata a teatro.

Savoir-faire francese. Spirito cosmopolita. E un'accoglienza tutta italiana. Il ristorante Nazionale svela la sua aria parigina e meneghina poco lontano dall'omonimo teatro. In uno spazio dalle tendine a sbuffo, dai divanetti avorio e dai grandi specchi alle pareti. Un luogo grazioso, dove pranzare e cenare, prima o dopo lo spettacolo, gustando una cucina semplice ma con la giusta verve, preparata espressa, servita con cortesia e condita dalla simpatia di Gilberto e Gemil, rispettivamente titolare e direttore-cantante di sala, visto che, talvolta, delizia gli ospiti con la sua voce baritonale.

Dalla Padella alla Brace

Il ricco menu propone i piatti della tradizione mediterranea, di carne e pesce, non dimenticando qualche francese omaggio, piacevoli accenti d'estro e orientali toccate e fughe. Ricette cittadine del mondo, realizzate utilizzando variegate tecniche di cottura, anche incrociate. La piovra, ad esempio, viene sbollentata, saltata in padella e, infine, grigliata. Per un risultato che la vede tenera e saporita. E sulla griglia si adagiano pure orata, gamberoni, pesce spada, tonno e astice. Nel forno a legna, invece, finiscono la fiorentina, gli spiedini di gamberi e zucchine gratinati, la Chateaubriand, la tagliata di branzino, il pane, le focaccine (benvenuto della casa)  e le pizze, fragranti e in diverse varianti.

Arie Saporite

Fra gli antipasti, spiccano chicche regionali, come la mocetta di cervo con marmellata di ribes, la bresaola della Valtellina, il salame di Felino e il crostino caldo con lardo di Colonnata e miele. Poi, voce ai primi: classici italici dall'aura internazionale, come tagliatelle al ragù bolognese, trenette al pesto, pennette all'arrabbiata, mezze maniche alla Norma e spaghetti alle vongole veraci, nonché virtuosismi culinari, quali gnocchi di patate con banane e Gorgonzola (o in crema di latte, zafferano e bacon croccante); risotto Carnaroli di prima fioritura alle verdure dell'orto; paccheri con bocconcini di coda di rospo, zucchine, porri e pomodorini di Pachino; ravioli con mentuccia e ricotta al burro versato; tagliolini con carciofi e gamberi; e caramelle di pasta fresca ripiene di pere e Taleggio. E se si volesse qualcosa dal guizzo français, Zuppa di cipolle in cocotte, Robespierre con verdure grigliate, petto d'oca affumicato con pane caldo e mascarpone (e qui, qualche memoria lodigiana-mortarese si fa avanti) e sovracosce di pollo alle erbe provenzali, corredate da patate al curry. Infine, crêpe suzette o al Grand Marnier, tiramisù o dolcetti monoporzione: crostatine ai frutti di bosco (o alla pera, cioccolato e cannella), mini Sacher, cheese cake mignon e meringate)

Diné al Bristrot

Al mezzodì, si può pranzare à la carte, oppure, dal lunedì al venerdì, optare per alcune proposte a prezzo fisso, bevande incluse (dagli 8 ai 12 Euro). Spaziando dalla pizza ai primi e dai secondi ai piatti unici, come l'ossobuco con risotto alla milanese o il salmone al vapore con i tagliolini al burro versato.

Orari di apertura

Lunedì 12.00 / 15.30 - 19.00 / 23.30
Martedì 12.00 / 15.30 - 19.00 / 23.30
Mercoledì 12.00 / 15.30 - 19.00 / 23.30
Giovedì 12.00 / 15.30 - 19.00 / 23.30
Venerdì 12.00 / 15.30 - 19.00 / 23.30
Sabato 12.00 / 15.30 - 19.00 / 23.30
Domenica 12.00 / 15.30 - 19.00 / 23.30